Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 79,90 €

Tonsillite

Che cos’è la tonsillite?

La tonsillite è l’infiammazione acuta delle tonsille. Le tonsille sono due organi posizionati all’inizio della gola con lo scopo di proteggere l’organismo da virus e batteri che potrebbero entrare attraverso naso e bocca.

Quali sono i sintomi della tonsillite?

I sintomi della tonsillite sono mal di gola, febbre alta, difficoltà di deglutizione, otalgia riflessa e linfonodi del collo ingrossati.


Quali sono le cause della tonsillite?

Le tonsilliti sono per lo più di origine virale, in particolare gli adenovirus sono i principali responsabili. In questo caso la tonsillite si trasmette attraverso goccioline di saliva. Le tonsilliti batteriche, invece, sono a carico dello streptococco e derivano da un’alterata presenza della flora microbica normalmente presente sulle tonsille. Esistono poi tonsilliti di origine micotica, in genere, causate da Leptotrix Buccalis. La tonsillite è una malattia molto frequente nei bambini, in genere tende a divenire più rara sopra i 12 anni. La sua diffusione è agevolata dal contatto ravvicinato che può avvenire tra i bambini a scuola o in altri luoghi di ritrovo.


Quali sono i rimedi per la tonsillite?

In caso di tonsillite virale si consiglia l’assunzione di farmaci antinfiammatori, come paracetamolo e ibuprofene, per alleviare i sintomi. In caso di tonsillite batterica, invece, si può ricorrere agli antibiotici che risultano efficaci solo in caso di infezione batterica. Per ridurre il fastidioso mal di gola e il gonfiore delle tonsille si consiglia di assumere molti liquidi caldi come latte, tè e tisane. È bene, poi, preferire un’alimentazione leggera, che agevoli la deglutizione resa difficoltosa dall'infiammazione, a base di brodi, minestre o passati di verdure. Mantenere la giusta umidità negli ambienti (soprattutto quando vi è accesso il riscaldamento) ed evitare l’esposizione a sostanze urticanti come il fumo di sigaretta sono buone norme da seguire per alleviare il fastidio. Per prevenire la diffusione dell’infezione occorre evitare il contatto diretto con persone che hanno la tonsillite, evitare l’uso delle stesse posate, stoviglie e asciugamani e lavarsi spesso le mani con acqua calda. La terapia chirurgica che prevede l’asportazione delle tonsille è oggi consigliata solo in casi gravi in cui risulta compromesso il normale svolgimento delle attività quotidiane.