Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 79,90 €

Spossatezza

Che cosa si intende per spossatezza?

Per spossatezza si intende uno stato generale di malessere caratterizzato da affaticamento fisico e mentale.


Quali sono i sintomi della spossatezza?

In caso di spossatezza le persone avvertono estrema stanchezza sia fisica che mentale, hanno difficoltà a concentrarsi e a recuperare le energie per affrontare i normali compiti quotidiani.


Quali sono le cause della spossatezza?

All'origine della spossatezza vi possono essere numerose cause sia patologiche che non patologiche. Tra le cause patologiche troviamo:

Malattie da raffreddamento

Infezioni batteriche o virali

Patologie respiratorie

Allergie

Patologie della tiroide

Diabete

Anemie

Carenze alimentari

Insufficienza renale

Insufficienza epatica

Sindrome da stanchezza cronica

Disturbi del sonno

Sindromi psichiatriche

Patologie cardiovascolari

Disturbi dell’alimentazione

Ipoglicemia

Tumori

Tra le cause non patologiche si registrano:

Forte stress

Cambiamenti climatici

Stile di vita irregolare (come ad esempio riposo insufficiente)

Condizioni ambientali che interferiscono con la concentrazione

Gravidanza

Menopausa


Quali sono i rimedi per la spossatezza?

Considerato che la spossatezza può dipendere da numerose cause occorre in primo luogo identificare l’origine del problema ed intervenire su di essa. In ogni caso è bene apportare all'organismo tutti i nutrienti necessari attraverso un’alimentazione sana e bilanciata. In caso di necessità si possono poi assumere integratori alimentari a base di vitamine e sali minerali. È importante anche condurre uno stile di vita regolare ricordandosi di riposare almeno 8 ore a notte, evitare di accumulare impegni lavorativi e/o di studio nello stesso periodo, allontanare lo stress il più possibile praticando sport e dedicandosi ai propri hobby, acquisire una propria routine salutare (ad esempio consumare i pasti sempre alla stessa ora).