Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 79,90 €

Punti Neri

Cosa sono i punti neri?

I punti neri, anche detti comedoni aperti, sono impurità cutanee che si sviluppano in particolare nelle aree ricche di sebo come il naso, le guance o la schiena.


Quali sono le cause dei punti neri?

La comparsa dei punti neri è particolarmente frequente in adolescenza a causa di una maggiore sintesi degli ormoni sessuali. In particolare il testosterone stimola l'attività delle ghiandole sebacee rendendo la pelle più oleosa. Oltre a fattori ormonali intervengono anche altre cause come un'alimentazione scorretta e particolarmente grassa, una detersione della cute non accurata, l'uso di detergenti troppo aggressivi e di cosmetici di scarsa qualità o una predisposizione a un'iperproduzione di sebo.


Quali sono i rimedi per i punti neri?

In caso di punti neri occorre, innanzitutto, evitare di schiacciarli tra le dita: questo rimedio molto comune, infatti, può favorire l'insorgere di cicatrici e infezioni, soprattutto se non si seguono adeguate misure igieniche. Per prevenire la comparsa dei punti neri bisogna prendersi cura della propria pelle in modo costante: in primo luogo è importante bere almeno due litri di acqua al giorno per mantenere la pelle ben idratata, poi occorre acquistare prodotti cosmetici di qualità e detergenti non troppo aggressivi (è bene, infatti, ricordare che una piccola quantità di sebo è necessaria al benessere della nostra pelle), è importante ricordarsi di struccarsi ogni volta a fine giornata, curare la propria alimentazione seguendo una dieta ricca di frutta e verdura ed evitando il più possibile cibi grassi e oleosi come fritture e prodotti lattaro-caseari. Condurre uno stile di vita sano, evitare fumo ed alcool e fare un leggero scrub una volta alla settimana sono tutte misure utili per contrastare la comparsa dei punti neri.