Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 79,90 €

Mal di Denti

Cos'è il mal di denti?

Il mal di denti rappresenta un'infiammazione che colpisce denti e gengive e può avere molteplici cause. In medicina si parla di odontalgia e rappresenta un disturbo piuttosto frequente, fastidioso e mal sopportabile.


Quali sono i sintomi del mal di denti?

Il sintomo principale del mal di denti è il dolore intenso che può essere continuo o intermittente. In questo caso le fitte dolorose sono in genere provocate dal contatto con cibi e bevande acide o ricche di zucchero, oppure troppo dure, fredde o calde. Al mal di denti spesso si associa il mal di testa, proprio a causa del fastidio prolungato e martellante e, talvolta, mal di schiena.


Quali sono le cause del mal di denti?

Il mal di denti può essere imputabile a molteplici cause, tra cui le più frequenti sono:

Carie

Gengiviti

Paradontiti

Ascesso dentale

Ipersensibilità dentinale

Più raramente il mal di denti può derivare dalla presenza di altre patologie come:

Sinusite

Nevralgia del trigemino

Angina pectoris

Febbre

Trauma cranico

Mal di orecchio

Infarto cardiaco


Quali sono i rimedi per il mal di denti?

Il trattamento del mal di denti varia a seconda della causa che l'ha determinato. Il dentista potrà suggerire trattamenti odontoiatrici diversi a seconda dei casi: ad esempio un'otturazione dentaria, oppure una devitalizzazione o un'estrazione. Per alleviare i sintomi si possono nel frattempo assumere FANS come paracetamolo, ibuprofene, ketoprofene, naproxene. Anche l'alimentazione può essere lievemente variata per ridurre lo stimolo doloroso evitando ad esempio cibi zuccherosi o acidi che danneggiano lo smalto dentale. Anche all'igiene orale va prestata particolare attenzione: in questi casi è bene lavare i denti con acqua tiepida in quanto anche gli stimoli termici possono riattivare il dolore, usare regolarmente filo interdentale e collutorio, prestando però attenzione a non infiammare ancora di più le gengive ed vitare fumo ed alcool.