Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 79,90 €

Ipersudorazione

Che cos'è l'ipersudorazione?

L'ipersudorazione, o Iperidrosi, si caratterizza per la presenza di sudore eccessivo anche in assenza di stimoli che producono la sudorazione (ad esempio temperature elevate, attività fisica, stress e ansia, ecc.). L'ipersudorazione è determinata dalle ghiandole sudoripare che, nei soggetti che ne soffrono, sono iperattive.


Quali sono i sintomi dell'ipersudorazione?

L'ipersudorazione comporta una produzione eccessiva di sudore localizzata in particolare in alcune parti del corpo come mani, piedi, viso, petto, ascelle, schiena, la parte retrostante delle ginocchia. Il sudore in questi casi viene prodotto anche in assenza di stimoli che normalmente determinano una maggiore sudorazione come l'esposizione al sole o ad alte temperature, lo star praticando attività fisica, il trovarsi in situazioni di imbarazzo e disagio. In questi casi il nostro corpo secerne naturalmente sudore con lo scopo di abbassare la temperatura corporea. In caso di iperidrosi la sudorazione, invece, è eccessiva anche quando il corpo é a riposo, non si stanno compiendo particolari sforzi fisici e la temperatura esterna è bassa.


Quali sono le cause dell'ipersudorazione?

L'iperattivazione delle ghiandole sudoripare è la causa principale di ipersudorazione. Occorre, tuttavia, distinguere l'iperidrosi primaria o focale, in questo caso si registra una forte predisposizione genetica e familiare, dall'iperidrosi secondaria, in questo caso la sudorazione eccessiva è dovuta alla presenza di altre patologie o a cause ormonali come:

Gravidanza o menopausa

Ansia

Abuso di alcool o droghe

Malattie cardiache

Diabete

Problemi respiratori

Obesità

Gotta

Iperattività della tiroide

Morbo di Parkinson

Problemi del sistema nervoso periferico

Uso di alcuni farmaci


Quali sono i rimedi per l'ipersudorazione?

In caso di iperidrosi secondaria sarà il medico ad individuare la causa specifica e, quindi, a proporre il trattamento più efficace. In caso di iperidrosi primaria si può ricorrere a diversi rimedi per alleviarne i sintomi. In primo luogo si possono applicare localmente creme antitraspiranti a base di Alluminio Cloroidrato e Alluminio Cloride. Esistono poi trattamenti dermatologici a base di Tossina di Botulino di Tipo A, in questi casi si procede con iniezioni di Botox sulla zona interessata, oppure si può scegliere la Ionoforesi, che prevede un trattamento elettrico in grado di bloccare temporaneamente le ghiandole sudoripare. Esistono poi farmaci anticolinergici che devono, pero, essere assunti con attenzione. Per limitare l'imbarazzo generato dall'ipersudorazione si possono acquisire alcune buone abitudini come indossare i salva ascelle, scegliere abiti di colore molto scuro che nascondono le macchie di sudore, indossare indumenti composti da fibre naturali, evitare l'esposizione al sole e limitare l'assunzione di cibi speziati, alcool e caffè.