Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 79,90 €

Carenza di Ferro

Che cos'è la carenza di ferro?

La carenza di ferro si traduce in una presenza insufficente di globuli rossi nel sangue che porta ad un quadro clinico noto come anemia sideropenica.


Quali sono i sintomi della carenza di ferro?

La carenza di ferro si manifesta con sintomi come facile affaticamento e stanchezza, difficoltà di concentrazione e irritabilità, ridotta capacità di resistenza al freddo, pallore, tachicardia e palpitazioni.


Quali sono le cause della carenza di ferro?

Le cause della carenza di ferro possono essere diverse, tra le più frequenti abbiamo:

Carenze di apporto alimentare

Sindromi di malassorbimento

Perdite ematiche considerevoli (ad esempio ciclo mestruale abbondante e prolungato)

Altre condizioni patologiche (ad esempio ulcera peptica, emorroidi, erna iatale, diverticoli del colon e tumore intestinale)


Quali sono i rimedi per la carenza di ferro?

In caso di carenza di ferro occorre curare in modo particolare la propria alimentazione, preferire carni rosse, uova, legumi, frutta secca e verdure a foglia larga specie se associate all'assunzione di vitamina C che facilita l'assorbimento del ferro. Lì dove l'apporto nutrizionale non è sufficiente si possono assumere degli integratori specifici di ferro. In caso di carenza estrema può poi essere necessario un trattamento per via endovenosa.