Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 79,90 €

Afte

Cosa sono le afte?

Le afte sono ulcere dolorose che possono interessare la lingua, le gengive, il palato e, in generale, la mucosa della bocca. Possono comparire singolarmente oppure possono essere multiple. Si caratterizzano per la forma rotondeggiante e il colorito biancastro e procurano fastidio nel parlare e nell'alimentazione


Come si presentano le afte?

Le afte possono avere manifestazioni di diversa entità, si distinguono, infatti, in afte minori, afte maggiori ed afte erpetiformi.

Nella loro manifestazione meno grave le afte compaiono di frequente, tra le tre e le sei volte l'anno e la sintomatologia dolorosa sparisce in pochi giorni.

Nei casi più gravi, invece, le difficoltà possono durare a lungo a causa della presenza di ulcere multiple o croniche.


Quali sono le cause delle afte?

La causa dell'afta non è del tutto nota ma implica una reazione del sistema immunitario attivata da una molteplicità di fattori. Tra questi ci sono deficit nutrizionali (ad esempio acido folico, vitamina B12 e ferro), allergie, stress, alterazioni ormonali, traumi locali, predisposizione genetica.

Dalle ricerche emerge, inoltre, che non sono infettive né contagiose.


Quali sono i rimedi per le afte?

Nella maggior parte dei casi le afte si risolvono da sole nel giro di pochi giorni durante i quali è sufficiente modificare di poco l’alimentazione evitando cibi e bevande piccanti e acidi. 

Per alleviare il fastidio sono disponibili diversi farmaci da banco per uso topico che consentono di creare una barriera sull’ulcera riducendo il dolore provocato dallo sfregamento. Sono, inoltre, disponibili appositi analgesici, antinfiammatori, antisettici e corticosteroidi.


Come prevenire le afte?

Si possono prevenire le afte prestando particolare cura alla propria igiene orale ad esempio utilizzando un collutorio e scegliendo spazzolini dalle setole non troppo dure per evitare di irritare le gengive. È importante curare la propria alimentazione in modo da evitare il rischio di carenze vitaminiche e di altri nutrienti e prestare attenzione a cibi particolarmente duri e potenzialmente taglienti che potrebbero creare piccole ferite. Un altro consiglio è quello di favorire uno stile di vita sano prevenendo l’insorgere di stress e ansia.