Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 79,90 €

Preparazione all’esposizione solare

Preparazione all’esposizione solare

3/05/2021

Lungo l’inverno la pelle resta coperta e, già quando arriva la primavera, non è più abituata all’esposizione solare, motivo per il quale le serve il giusto tempo di adattamento per cominciare a colorarsi.

Gli errori da evitare

È bene tenere sempre a mente che il sole è anche fonte di stress per la pelle, motivo per il quale è giusto prendere le opportune precauzioni.

Un errore che tanti di noi commettono, è quello di sottovalutare il sole primaverile: in questo periodo, in realtà, i raggi UV raggiungono la loro massima intensità (verso maggio) e una crema solare dall'alta protezione UV è fondamentale per proteggere la cute ed evitare scottature ed eritemi.

Altro errore è quello di non prendersi pause dal sole e di restare esposti da subito per diverse ore: quando cominciamo a prendere il sole è importante farlo in maniera graduale, prendendosi le giuste pause e, soprattutto, evitando l’esposizione nelle ore più calde della giornata.

I consigli pratici

Una pelle senza impurità si abbronza meglio: ogni giorno è necessario eseguire una pulizia profonda di viso e corpo, così come è importante struccarsi sempre con un detergente delicato.

Almeno una volta a settimana bisogna esfoliare delicatamente la cute, in base alla propria sensibilità, al fine di rimuovere le cellule morte e di avere un incarnato più uniforme e luminoso.

Le creme idratanti, da scegliere a seconda del proprio tipo di cute, sono da utilizzare mattina e sera, senza omettere il siero che, se applicato prima della crema solare, aiuta a ottenere un colorito più uniforme.

Alimentazione e integrazione

Per preparare la pelle al sole, si può osservare un’alimentazione che ci aiuti a sfruttare al meglio ogni ora di esposizione solare: fondamentali sono vitamina E e carotene, che supportano la produzione di melanina, e li si trova in carote, spinaci, rucola e albicocche. Importanti sono anche i pomodori (ricchi di licopene) e i cereali. Il Beta-carotene è un carotenoide naturale che l'organismo converte in Vitamina A.

L’idratazione interna è fondamentale (un litro e mezzo di acqua al giorno) e viene anche dall’assunzione di tanta frutta e verdura di stagione.

I principi che ci servono per arrivare pronti all’esposizione solare sono presenti anche negli integratori alimentari, soprattutto quando non riusciamo a essere costanti con l’alimentazione: al loro interno spesso si trovano Beta-carotene, Licopene, Rame, Acido Pantotenico, Tirosina, Rame e Vitamina E che contribuiscono alla normale pigmentazione della pelle e proteggono le cellule dallo stress ossidativo indotto dai radicali liberi.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Aggiungi un commento

Captcha