Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 79,90 €

Differenze tra tampone rapido e molecolare

Differenze tra tampone rapido e molecolare

7/01/2021

Quante volte, nell’ultimo anno, ognuno di noi ha pensato “Quasi quasi, vado a fare il test!” per sapere se si è positivi o meno al Cov-19.

Molti però, si sono trovati un po’ confusi davanti alla differente “offerta” di test e ancora non è chiara a molti la differenza tra i diversi tipi di test, specialmente tra tampone rapido e tampone molecolare.

Ci teniamo a ricordare, prima, la differenza tra test sierologico e tampone:

  • I test di tipo sierologico rilevano le immunoglobuline, ovvero quelle proteine prodotte dagli anticorpi; tali proteine non vengono prodotte nelle prime fasi del contatto/infezione, ma si sviluppano dopo almeno 7-10 giorni.

  • I test effettuati con tampone, sono necessari nel momento in cui si è stati a contatto diretto con una persona positiva; rilevano la presenza (o meno) dell'RNA virale, per cui basta effettuare un tampone già dopo 3-4 giorni dal contatto per essere sicuri del risultato.

Tampone rapido

Con il tampone antigenico rapido, si cerca l’antigene, ovvero di rilevare la presenza del virus attraverso la reazione tra antigene e l’anticorpo, presente nel test.

Bastano 15-30 minuti per giungere a un risultato qualitativo, positivo/negativo o non valido, in caso di campione insufficiente. Funziona, più o meno, come i test di gravidanza che si acquistano in farmacia.

Tampone molecolare

Quando si parla di tampone molecolare, quest’ultima parola si riferisce a una specifica metodologia che consta dell’estrazione e dell’amplificazione.

Dato che il SARS CoV-2 utilizza l’RNA come materiale genetico, con questo tipo di tampone molecolare si va a ricercare proprio il suo RNA.

Può richiedere tempo, anche se la tecnologia che avanza a passi da gigante ha permesso di riuscire a ottenere risultati in tempi minori: le apparecchiature più evolute utilizzano una lettura basata su determinati algoritmi, che riescono a individuare i positivi anche in campioni che lo sono solo debolmente.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Aggiungi un commento