Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 79,90 €

Coronavirus, le regole da rispettare

Coronavirus, le regole da rispettare

13/03/2020

Il nuovo coronavirus, identificato in Cina (2019-nCoV) e a causa del quale è stata dichiarata la Pandemia, è un virus a RNA a filamento positivo, simile a una corona quando osservato al microscopio elettronico. 

Nell'essere umano, può causare infezioni respiratorie che variano di intensità anche in base allo stato di salute fisico del paziente.

È importante rispettare le regole predisposte nell’ultimo decreto governativo, dato che alcune persone si infettano ma non sviluppano alcun sintomo, pur restando dei vettori che possono contagiare altre persone. Altro motivo che deve portarci ad agire in modo razionale, è che il periodo di tempo che intercorre fra il contagio e lo sviluppo dei sintomi varia fra 2 e 11 giorni, fino ad un massimo di 14 giorni.

Come si contrae

Il virus si propaga attraverso il contatto stretto con una persona infetta. Il contagio avviene soprattutto attraverso le  goccioline del respiro delle persone infette, come:

  • la saliva, tosse o starnuti;
  • contatti diretti;
  • toccandosi le mucose (naso, bocca, occhi) con le mani infette;

Sembra che il virus possa sopravvivere alcune ore, e sembra che sia inoltre capace di viaggiare, in una stanza chiusa, per circa un metro: da qui la regola di mantenere questa misura come distanza minima dalle altre persone.

È stato pertanto accertato che l’utilizzo di semplici disinfettanti è una pratica efficace per uccidere il virus annullando la sua capacità di infettare le persone.

Le regole da rispettare

Gli spostamenti sono vietati se non per comprovate necessità dal 10 marzo e fino al 3 aprile 2020. Questo non comporta un arresto dei servizi di trasporto pubblico, che rimane a disposizione di chi deve spostarsi per necessità (seppur con modifiche sostanziali agli orari e alle corse). 

Si può uscire di casa per andare a lavoro, per ragioni di salute o altre necessità comprovate da una autodichiarazione che potrà essere compilata anche al momento sui moduli in dotazione alle forze di Polizia. 

È possibile andare a fare la spesa: ricordiamo che i negozi saranno sempre riforniti, in quanto non c'è nessuna limitazione al transito delle merci, e che quindi non è indispensabile fare incetta di prodotti.

Non si può andare a mangiare a casa di parenti o amici, perché non è uno spostamento necessario, è possibile invece andare ad assistere i propri cari anziani non autosufficienti: indossate una mascherina o comunque cercate di proteggerli il più possibile dai contatti, dato che sono le persone più vulnerabili.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porci qualche semplice domanda, contattaci! Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.


Aggiungi un commento