Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 79,90 €

Regole per far durare l'abbronzatura

Regole per far durare l'abbronzatura

31/07/2019

Dopo tanti sacrifici per conquistare una bella abbronzatura dorata si vorrebbe conservarla il più a lungo possibile ma, una volta ripresa la normale routine quotidiana, il rischio è di perderla in pochi giorni e tornare rapidamente al pallore pre-vacanziero.

Per scongiurare questa eventualità basta seguire queste semplici regole per far durare l’abbronzatura anche dopo il rientro in città:

  • Doccia sì, Bagno no

Per far durare la tintarella più a lungo è bene evitare i lunghi bagni rilassanti, che favoriscono la desquamazione, e optare, invece, per docce fresche e veloci, che aiutano a preservare la pelle più compatta ed elastica. 

Come detergente, scegli un prodotto dalla texture oleosa o gel, che non lavi via l’abbronzatura lasciando la pelle morbida ed idratata.

  • Asciugati in modo delicato

Quando esci dalla doccia, asciugati con un telo morbido, tamponando la pelle delicatamente, senza strofinare, così da non stressarla troppo ed evitare un effetto esfoliante.

  • Occhio all’idratazione

Uno dei segreti principali per conservare a lungo l’abbronzatura è quello di prevenire la disidratazione, bevendo almeno 2 litri di acqua al giorno.

  • Cura l’alimentazione

L’alimentazione è importante sia per preparare la pelle all’esposizione al sole sia per prolungare l’abbronzatura. Gli alimenti migliori per mantenere a lungo la tintarella sono gli antiossidanti e, specialmente la vitamina E. 

  • Utilizza il doposole

Dopo ogni giornata di esposizione al sole, applica sempre un buon doposole, così da mantenere la pelle ben nutrita ed idratata e rallentare il processo di scolorimento. 

Un piccolo “trucco” da adoperare nel post-vacanze è quello di aggiungere alla crema idratante quotidiana qualche piccola percentuale di sostanze autoabbronzanti.

  • Continua a prendere il sole

Quando puoi, approfitta per prendere gli ultimi raggi di sole: durante la pausa pranzo, nei week end, anche un gelato al tavolino di un bar può essere un momento buono in cui farsi baciare dal sole (sempre con le giuste attenzioni), così da stimolare la melanina e fissare la tintarella.

  • No all’aria condizionata

L’aria condizionata è nemica dell’abbronzatura perché asciuga l’aria e toglie umidità dall’ambiente, rendendo così la pelle secca più secca e favorendo la desquamazione. Se proprio non potete farne a meno, tenete sempre a portata di mano una buona crema idratante.

Seguendo questi semplici consigli sarà facile far durare l’abbronzatura a lungo… ma se vuoi maggiori informazioni o altri consigli su questo argomento contattaci! Lo staff della Farmacia Leone sarà lieto di mettere le sue conoscenze a tua disposizione!


Aggiungi un commento